PD, il mancato regime dei colonnelli

Non voglio farla più facile di quanto non sia. E poi la mia è solo una osservazione tecnica, non politica. A me è parso più che evidente che il PD si sarebbe salvato se i colonnelli avessero fatto un colpo di stato, pardon… di partito, e avessero preso il comando sollevando dall’incarico Matteo Renzi.

Renzi è un robot politico programmato per il sistema maggioritario, non per il proporzionale.

Potevano farlo e non lo hanno fatto. Dal punto di vista politico i torti e le ragioni verranno rinfacciati senza tregua all’infinito dagli uni contro gli altri; dal punto di vista tecnico a me pare che la colpa maggiore della scissione vada imputata a loro. Avevano capito tutto, avevano capito come sarebbe andata a finire e non hanno fatto nulla per impedirlo. Per mancanza di coraggio o per eccesso di interessi di corrente.

 

Condividi!

2 commenti su “PD, il mancato regime dei colonnelli”

    1. La brevità mi ha fregato. Volevo dire: dopo il risultato elettorale del referendum. Ma la vera sfinge mi pare Franceschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.