Passare in rivista il passato. (Attorno ad un lungo articolo pubblicato 42 anni fa assieme a Giuseppe Gavioli)

Nei giorni scorsi l’ottima Greta Benatti mi ha mandato il testo, da lei accuratamente ritrascritto, di un lungo articolo firmato a quattro mani da Giuseppe Gavioli e da me e pubblicato nell’estate del 1975 sulla rivista Quaderni Modenesi. Continua a leggere Passare in rivista il passato. (Attorno ad un lungo articolo pubblicato 42 anni fa assieme a Giuseppe Gavioli)

Questo paese è un museo autarchico (e di finta sinistra)

Esiste un problema di diritto e un problema di futuro nella sentenza del Tar del Lazio, che ha bocciato alcuni direttori di musei italiani. Italiani i musei, non i direttori, perché “non passa lo stranierio”. Continua a leggere Questo paese è un museo autarchico (e di finta sinistra)

Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai con una Boschi oscura

La vicenda è nota, non la ripeto: pressioni o filiale interessamento per salvare Banca Etruria da parte di Maria Elena Boschi. Mettetela come più vi piace, anche se la differenza non è di poco conto. Continua a leggere Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai con una Boschi oscura

“Prima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte”. Firmato: Hollande

“Chi, Hollande? Mai visto né conosciuto”. Ora, che fosse in disgrazia da tempo, diciamo pure in caduta libera, era chiaro da come erano andate le primarie dei socialisti francesi. Ma che tutti fischiettino indifferenti come se Hollande fosse trasparente è sufficientemente ridicolo. Continua a leggere “Prima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte”. Firmato: Hollande

Credevo fosse un partito, ed invece era un calesse.

I congressi nel circoli del Pd sono arrivati, credo, a metà strada e la vittoria di Renzi appare molto chiara, quasi debordante. Vedremo il 30 aprile con quale percentuale vincerà le primarie, se vi saranno cioè scostamenti significativi. Continua a leggere Credevo fosse un partito, ed invece era un calesse.