I girotondi della memoria, una foto in ricordo di Oscar Goldoni

Anche la memoria fa il suo giro. I cortei e le manifestazioni delle donne dell’8 marzo si sono condensate nel ricordo di una fotografia di quarant’anni fa. Anzi, le foto erano molte di più ma ho trovato sul web solo questa. La scattò Oscar Goldoni.La scattò quarant’anni fa, ma il mese non lo ricordo, anche se è possibile fosse di primavera. Ricordo anche le altre immagini, ma le vedo solo nella mia mente e si sa quanto il passare degli anni faccia ingiallire tanto le vecchie stampe delle fotografie quanto i dettagli nei ricordi. Temo che la mia memoria sia divenuta parecchio vintage.

E così, quando il girotondo del vento si posa, io penso a Oscar e alle sue foto in giro per la città: ai ragazzini che giocavano a flipper nei bar di periferia, alle case di nuova costruzione, ai bordi di Modena tra città e campagna, tra erba e asfalto. E anche a quelle (ho un ricordo dei “provini” di un formato inusuale) delle stanze di palazzo Solmi. Foto belle, sempre nella mia mente, ma anche documento di un edificio di antico splendore e di recente fatiscenza.

Insomma, con poca fatica e con poca spesa di potrebbe mettere assieme una piccola mostra. Omaggio al passato che non ritorna? Forse, ma anche il vintage ha il suo fascino.

 

Condividi!

2 commenti su “I girotondi della memoria, una foto in ricordo di Oscar Goldoni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.